Avete rotto il cazzo!

Scusate le parolacce, ma anche no, questo scritto girava in Facebook, ma andava pubblicato assolutamente.

Letto 4751
Avete rotto il cazzo!

Avete rotto il cazzo con ‘sta storia dei migranti, avete rotto il cazzo perché siete stupidi. Completamente stupidi.

Partiamo da qualcosa di basilare: cosa stracazzo ha fatto il governo in questi 3 mesi circa.

"In circa 3 mesi la squadra di governo si è riunita una decina di volte e ad oggi è stato approvato solo il decreto che rinvia di 6 mesi la fattura digitale per i benzinai". La fattura dei benzinai...chiaro?!

Flat Tax, reddito di cittadinanza, riforma pensioni? Se ne riparla nel 2020! Che non vuol dire che si faranno, vuol dire che "se ne riparla". Un po' come quando mio figlio mi chiede di andare alle giostre alle 9 di sera e io sono in mutande sul divano e rispondo: "eh sì sì poi vediamo".

Quindi visto che si sono promesse puttanate per arrivare al potere (come al solito per carità) e visto che al comando fondamentalmente ci sta un partito con a capo un idiota che ha preso il 17% dei voti (il diciassette per cento, diciassette, non menziono nemmeno i 5S perché sono più assenti di Spalletti sulla panchina dell'Inter) cosa si può fare per acquisire ulteriori consensi?!

"Che ne dite puntiamo tutto sulla stupidità degli italiani?"

"Ottima idea, funziona sempre"

"Continuiamo a parlare male dei migranti?"

"Siamo arrivati al 17% nonostante anni di furti e incompetenza politica solamente puntando sui negri, continuiamo porco due"

"Slogan? St'anno vanno tanto, così li pubblichiamo su Fb"

"L'Italia agli italiani, ti piace?"

"Figo, andata! Pubblico subito"

Ma parliamo dell'Italia agli italiani: c'è un'emergenza immigrazione da risolvere.

C'è un'emergenza immigrazione da risolvere?!?!?!

No brutto pirla non c'è nessuna emergenza immigrazione da risolvere. Rispetto al 2017 in un anno, l'immigrazione è calata dell'80% (ottanta, ripeto ottanta, secondo i dati della Fondazione Ismu, non secondo il meme con 4,5 mln di Like).

È calata prima ancora che arrivasse il decerebrato che si fa chiamare "capitano" (l'unico capitano è Totti, al massimo Baresi o Maldini o Zanetti, non ce ne sono altri)!

Ma andiamo avanti; quanto ci costa l'immigrazione? Circa 4,6 miliardi l'anno (e voi direte: QUATTROVIRGOLASEIMIGLIARDIIII VERGONIAAAA, perché lo so che lo dite) ma questi 4,6 miliardi non vanno mica ai "negretti" eh...no, a loro vanno circa 2,5 euro al giorno, (due virgola cinque) (niente iPhone, niente alberghi di lusso, niente ombrelloni in prima fila, e nemmeno cene da Cracco pagate).

Ma voi siete comunque indignati (perché chiamarvi razzisti poi vi offendete).

Sapete che se questi 4,6 miliardi venissero ridistribuiti, oltre a rendere disoccupata un sacco di gente adibita all'accoglienza, porterebbe nelle tasche della signora Maria, pensionata di turno, circa 1/2 euro in più (ma forse sto esagerando)!

Ora, senza stare a dettagliare i problemi che affliggono il nostro paese, facciamo un rapido conto di quelli macro, quelli insomma che fanno davvero la differenza.

Lo sapete quanto fattura la Mafia? Non lo sapete? Vabbó ve lo dico 150 miliardi l'anno (centocinquantamiliardi) 150 cucuzze provengono dalla criminalità organizzata. (Oltre 40 miliardi in più rispetto al primo gruppo italiano "legale" Exor).

Vogliamo parlare dell'evasione fiscale? Secondo i dati ISTAT vengono evasi circa 300 miliardi l'anno (TRECENTO! sapete la differenza tra 300 e 4,6 dei migranti sopra quant'è? No, non ve lo dico. Lo fate con la calcolatrice; ah un miliardo ha 9 zeri, giusto per aiutarvi). Naturalmente non conto gli altri 200 miliardi di evasione derivanti da attività criminale, sennò saremmo oltre i 500! Facile.

Quindi mentre non dichiarate i vostri guadagni, mentre taroccate bilanci, mentre pagate in nero qualsiasi cosa fatevelo un piccolo esame di coscienza la prossima volta che vi sentite DERUBATI perché spendono 2 euro dei NON vostri soldi per aiutare qualcuno che forse forse sta un pelo peggio di voi. Pensate a quelli che inculate giornalmente al vostro vicino di ombrellone.

Vogliamo scrivere due righe sulla corruzione? Beh sono circa 100 miliardi l'anno a spese del bel paese.

Quindi, pallottoliere alla mano, sono circa 700 miliardi che "mancano" all'Italia ogni anno, solo da questi 3 problemi. Solo da questi.

Poi se volete aggiungere spesa pubblica ad cazzum, stipendi dei politici, rimborsi elettorali, pensioni d'oro e altre decine e decine di merdate che pesano su ognuno di noi, beh facciamolo.

Però, però, il problema sono i migranti. E sapete perché?

Perché siete un branco di pirla che vi fate fare il lavaggio del cervello, da un malvivente che usa la vostra stupidità per ottenere consensi, che vi instilla la paura nel cervello, che usa il DIVERSO come perno per aumentare la sua popolarità e accrescere il vostro odio.

Odio verso il nemico che non esiste.

Odio che vi porta a sparare troiate tipo: "non sono razzista, ma..." un po' come se dicessi "sono vegano, ma il controfiletto la sera me lo mangio lo stesso!"

Avete rotto il cazzo.

Oltre ad avere il quoziente intellettivo di Sossio Aruta durante una puntata di uomini e donne, e il battesimo come titolo di studio, siete solo dei razzisti nascosti dietro il vostro "amore per la patria" che ogni giorno puntualmente buttate nel cesso con la vostra intolleranza retrograda.

Fatevi un esame di coscienza, se ne avete una. E se tenere 5 giorni in mare esseri umani per voi "è corretto perché mica possiamo tenerli tutti noi, aiutiamoli a casa loro, e la signora Pina prende 400 euro al mese di pensione, vergoniaaa" fatevi un cazzo di giretto in quei posti dove regna povertà e guerra con la speranza che qualcosa lì vi trattenga e che qui non ci torniate più.

Perché a me, come a tanti, grazie a Dio, fanno pena gente come voi.

Vi avrei anche fatto il Meme, ma non sono capace.

In sintesi: avete rotto il cazzo!

Letto 4751

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
manrico.social

Pagine visitate 2'610'074
Giorni dall'apertura 1'132
Visitatori giornalieri 1'034
Pagine per sessione 2,23
Articoli pubblicati 411
Autori 75
Lettori medi per articolo 4'543
Aggiornato al 31 marzo 2018

www.manrico.social