Un bel tacer non fu mai scritto

Siamo in grado di riportare il resoconto stenografico dell’incontro tra il Premier Conte La Qualunque con i due Vice Giggino Di Mail e Matteo (quello sbagliato) Le Felp, alla vigilia della fiducia delle Camere. Di seguito un breve stralcio.

Letto 3544
Un bel tacer non fu mai scritto

La Qualunque: Allora, fate attenzione, che dobbiamo scrivere un bel discorso. Qui si fa la storia, non come quei pdidioti e Renzicaccapupù che hanno portato l’Italia alla rovina. Dimostriamo che siamo noi il governo del cambiamento. Sono o non sono l’avvocato del popolo!!!

Di Mail: Sì, bravo!!!! L’avvocato del popolo!!!

Le Felp: Basta con ‘sta storia dell’avvocato, che già abbiamo tutta la magistratura addosso… Invece, comincia col dire che la pacchia è finita.

La Qualunque: Chi l’ha detto?

Le Felp: io!

La Qualunque: Ma no. Facciamo vedere che siamo persone serie, che abbiamo studiato, che citiamo i classici.

Di Mail e Le Felp: Studiato?!?! E, secondo te, diventavi Primo Ministro, se noi avessimo studiato?… avressimo…  abbiassimo…. Ci siamo fermati alla terza media.

La Qualunque: Sì, lo so, ma almeno non lo diciamo in giro, che poi se ne accorgono pure quelli che ci hanno votato. Allora, iniziamo: Italiani!

Di Mail: con più enfasi…

La Qualunque: Italiani!!!!11111!!!!!!!

Le Felp: con meno enfasi…

La Qualunque: Italiani!!!

Le Felp: …la pacchia è finita

Di Mail: ma non lo dicevi solo per i negri?

Le Felp: hai ragione. La pacchia per gli italiani negri è finita…

La Qualunque: Basta!!! Noi non siamo razzisti e queste cose non le diciamo. Non è colpa loro se sono negri…

Le Felp: Sì, ma neanche nostra…

La Qualunque: Andiamo avanti. Come disse Nerone: mi comporterò con voi, come avrei voluto che si comportasse l’Imperatore se io fossi stato un normale cittadino… Uhm. È proprio bella questa citazione.

Le Felp: Fammi capire. Diamo fuoco a tutti i negri o solo a quelli che stanno a Roma?

Di Mail: Sì, così poi i pdidioti danno la colpa alla principessina Virginia… Ma poi, sei proprio sicuro che l’ha detto Nerone?

Le Felp: Nerone o Giulio Cesare, ma che ci frega. Gli diamo fuoco ai negri, oppure no?

La Qualunque: Hai ragione. Mi sa che non è stato Nerone… era quell’altro, suo stretto congiunto… Come si chiamava? Ora non mi sovviene il nome… avevo messo qui un appunto e non lo trovo più…

Di Mail: ah sì, mi ricordo. Quello che ha fatto la stazione dei taxi a Piazza Venezia…

Le Felp: Sì, bono pure quello. Ci fosse mai un taxi disponibile. Roma ladrona!!!!!

Di Mail: Non puoi più dire Roma ladrona, sei un Ministro della Repubblica…

Le Felp: Lo so… Ma il primo amore non si scorda mai. (e spunta una lacrimuccia)

La Qualunque: …se io fossi stato un normale cittadino, …e noi ascoltiamo i bisogni dei cittadini che hanno votato, perché nel loro desiderio di cambiamento, in quell’ambizione di variare, in quel sogno di modificare, in quella fantasia di mutare le condizioni, in quel…

Le Felp e Di Mail: E basta!!! Vuoi stringere…

La Qualunque: perché nel segreto dell’urna hanno capito che “In hoc signo vinces”

Le Felp e Di Mail: … Ma che stai a dì?

La Qualunque: è latino

Di Mail: Si figuriamoci, io in latino avevo 2… e poi non si dice hic?

La Qualunque: semmai hec

Di Mail: però suona meglio hac

La Qualunque: Giusto… Perché come diceva Violetta Hack, L'amor che move il sole e i cinque stelle…

Di Mail: bella… questa me la segno. Comunque, è Margherita.

La Qualunque: Perché come diceva Violetta Margherita…

Le Felp: questo è proprio scemo (poi rivolto al solo Di Mail sottovoce). Ma sei proprio sicuro che è un professore?

Di Mail: Si. L’ha scritto sul curriculum…

La Qualunque: …e vinceremo, e spezzeremo le reni alla Grecia.

Le Felp: Meglio la Tunisia

Di Mail: Ma se neanche lo sai dove sta la Tunisia

Le Felp: Perché tu lo sai?

Di Mail: Certo… Vicino al Cile, proprio sotto al Canada

Le Felp: Vabbè. Dai stringiamo e arriviamo alle conclusioni, che già mi avete rotto le palle tutti e due…

La Qualunque: sì… perché noi non siamo zuppa e nemmeno pan bagnato e a caval donato non si guarda in bocca. Sappiamo che a mali estremi, ci vogliono estremi rimedi, ma io sono ambasciatore e non porto pena. Basta che al contadino non facciamo sapere quanto è buono il formaggio con le pere e poi, anno nuovo, vita nuova. Quindi, campa cavallo che l’erba cresce e a buon intenditor poche parole… Che dite? Si capisce qualcosa?

Le Felp e Di Mail: No, ma è meglio così.

La Qualunque: Posso aggiungere senza nulla a pretendere…

Le Felp: meglio di no. Non siamo mica a scrivere alla Merkel

La Qualunque: Bene. Allora, dai spicciamoci ed approfittiamo che Renzicaccapupù sta in America a commemorare Kennedy, e non può replicare…

Tutti e tre: ahahahahahahahah

La Qualunque: A proposito, ma chi commemora? John o Bob o un altro congiunto, di cui adesso non mi sovviene il nome…

Di Mail: Adriano!!!!

La Qualunque: Adriano Kennedy?!?

Di Mail: Ma no. Mi sono ricordato il nome dell’Imperatore. È Adriano, o un suo stretto congiunto, di cui adesso non mi sovviene il nome…

La Qualunque: Cosa c’è scritto su wikipedia?

Di Mail: non lo so… lo sai che non so aprire le e-mail, figuriamoci internet…

Letto 3544

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Bianca La Rocca

19 articoli pubblicati per un totale di 39'227 letture
Aggiornato al 31 marzo 2018

www.facebook.com/bianca.larocca