M5S-ite: istruzioni per la guarigione

Illustreremo le modalità più opportune per tenere a bada la malattia

Letto 4016
M5S-ite: istruzioni per la guarigione

Oggi parliamo di una nuova malattia: la M5s-ite, nota anche ai più esperti della medicina come grillismo, pentastellactite e 1111!!!!!!1111. Questo è un articolo serio e credo non ci sia proprio niente da ridere. Illustreremo le modalità più opportune per tenere a bada un fenomeno che induce a qualunquismo, arrivismo, opportunismo, populismo e riedizione medievale del rapporto servo-padrone.

Cominciamo dal partito: tutto nasce da una sedia web, immersi nelle futilità di Internet dopo insuccessi universitari e ‘nullafacenza’. Poi si procede con VAFFA-DAY e candidature in stile Mai Dire Grande Fratello (te ricordi Casalino?). A quel punto il gioco è fatto: il grado di mediocrità è direttamente proporzionale alla carica rivestita, dal direttorio alle funzioni pubbliche.

Istruzioni per essere un buon parlamentare a 5 stelle:

  1. Utilizzare vocabolo Pidiota o Renzi venduto in qualsiasi ragionamento
  2. Dare del renziano, filogovernativo, soggetto dei poteri forti e governatore dei complotti del mondo a tutti coloro con diversità di vedute
  3. Piagnucolare
  4. Colpevolizzare a suon di moralismo tutte le forze politiche
  5. Allearsi con Nigel Farage
  6. Ignorare la Costituzione (qui in ogni comizio o rappresentazione televisiva l’importante è affermare che i Premier in Italia non vengono eletti da nessuno)
  7. Urlare
  8. Definire ancella ogni donna del Parlamento (obbligatorio se le donne sono in quota Pd)
  9. Leggere tutti i pezzi del blog di Grillo e rispettare il direttorio che decide sulla base del blog di Grillo e Casaleggio Associati
  10. Non leggere i giornali (semmai solo commenti senza aver aperto il link, giornali cartacei, questi sconosciuti)
  11. Leggere solo Travaglio ed il “Fatto”
  12. Non leggere più quei venduti del Fatto che parlano sempre di Raggi e mai di Milano!!!!!

La fase seconda, di una elevata pericolosità, è quella di imbattersi nell’elettorato. Qui la situazione peggiora: il qualunquismo è più becero, linsulto costantemente dietro langolo: il fascismo travestito da reazionari è invece il piatto forte.

Consigli per le letture e per l’attivismo a 5stelle:

  1. Il blog di Beppe Grillo
  2. Il blog di Beppe Grillo
  3. I libri intellettuali di Di Maio (Ah no)
  4. Gli editoriali di Travaglio (Ah, non più)
  5. Non leggere niente. Semmai attendere libri su quei filogovernativi di Lercio e Spinoza

Queste sono le istruzioni principali, ma si impara col tempo. Perché il tempo cambia le regole: le regole servono per tenere a bada gli altri. Il resto è complotto, in questo mondo senza moralismo e senza dignità, pieno di persone in gamba che non capiscono il credo a 5stelle. Sostanzialmente, più che il partito l’elettore deve comprenderne la portata religiosa e divina. Un agorà di qualunquisti tesi alla venerazione del Dio Di Maio, del Dio Di Battista (ecc.). Chiude la piramide il supremo Messia, l’innominabile. Esperto e condottiero (i capelli lunghi certo, ma pure ricci e bianchi in segno di saggezza).

Consigli per evitarli:

  1. Dire sempre Sì (e No al referendum costituzionale)
  2. Insultare Pizzarotti
  3. Difendere Virginia Raggi ignorando che il proprio credo l’abbia già scaricata
  4. Non dare mai loro dei fascisti (quelli siamo noi)
  5. Ubriacarsi
  6. Restare a casa ad ascoltare Gaber
  7. Mai dire Quarto, Livorno, Parma e Roma
  8. Insultare Maria Elena Boschi
  9. Hai visto che ha fatto Renzi? INCREDIBILE!!!1111!!!!!! LEGGI QUI ***++++
  10. Convincerli che stai facendo qualcosa per mandare a casa Renzi

P.S. A proposito di Gaber: Stamattina l’ho incontrato. Gli faccio ‘eh ma scusa ma se la pisciata in compagnia è di sinistra mentre il cesso è sempre in fondo a destra, cos’è M5S’?

Mi ha risposto: ”Il lavandino”.

Questo articolo non è un articolo ma nello stesso tempo non c’è un cazzo da ridere.

O forse sì.

Si chiama satira.

 

Articolo originale apparso QUI

Letto 4016

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Cosimo Cataleta

1 articolo pubblicato per un totale di 3'691 letture
Aggiornato al 25 feb 2017

www.facebook.com/cosimo.cataleta