No triv, no party

La sconfitta del dream team

Letto 1289
No triv, no party

Nel patologico scollamento tra paese legale e paese reale, si schiera un’irripetibile formazione, un vero dream team, pronto a tutto pur di vincere. Va da Vendola a Meloni, da Grillo a Salvini, forse da Gentile a Cabrini e con Brunetta all’ultimo momento. La posta in gioco é il governo, oppure solo alcune piattaforme estrattive, di cui parecchie malferme. Poco importa il merito: tranne i sinceri ecologisti, gli altri si stropicciano gli occhi, e le tastiere, al pensiero di affermare il loro sistema di gioco trito e ritrito. Poco importa che Prodi lo definisca un referendum-suicidio, che Napolitano lo chiami pretesto, che perfino Cacciari dia ragione al governo e che negli USA Barack Obama abbia deciso di confermare le piattaforme. Conta soltanto ingolfare le bacheche dei social, come quelli che riempiono di note i saggi all’ università, per dimostrare che hanno letto molto: ma rimani con il dubbio che non abbiano capito.

Per chi smanetta migliaia di emendamenti, in nome della democrazia, e’ stato dolce sguazzare nell’agone ecologico di questi giorni. Alla fine, battendo la trivella finche’ è calda, Salvini tenta quasi un compendio di biologia molecolare per convincere gli ultimi indecisi, ma Grillo (purtroppo) lo blocca: “Votate sì, senza capire”. Facendo impallidire la politica energetica di Enrico Mattei e umiliando le Sette Sorelle. E si avviano tutti insieme tronfi verso un nuovo bucolico Paese, in cui Casa Pound esalta i campi di concentramento, commuovendo i vetero-comunisti. Ma il dream team non basta ed arriva l’inopinata sconfitta: é la selezione naturale della democrazia, un po’ come per i profughi che arrivano, mentre altri annegano. E’ domenica sera e Salvini non fa nemmeno in tempo a insultare il Capo dello Stato.    

Letto 1289

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Ernesto Consolo

41 articoli pubblicati per un totale di 109'320 letture
Aggiornato al 25 feb 2017

www.facebook.com/ernesto.consolo.1